Hi-Tech

Quibi, supporto per TV presto in arrivo. Prima iOS, in seguito Android

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Quibi presto sarà in grado di trasmettere i contenuti alla TV. L'aggiornamento dovrebbe arrivare nei prossimi giorni per iOS, mentre su Android ci sarà ancora un po' da aspettare. Non ci sono informazioni precise sulle piattaforme e i protocolli supportati.

Quibi, che è una contrazione dell'espressione inglese Quick Bites, è un servizio di streaming stile Netflix ma pensato primariamente per gli smartphone. Ha alcuni accorgimenti di formato (ogni episodio di una serie non dura più di 7-8 minuti) e di tecnologia (ottimizzazione dell'inquadratura sia in orizzontale sia in verticale, in grado di passare dall'uno all'altro in tempo reale) che lo rende particolarmente idoneo ai dispositivi mobile. Il supporto ai grandi schermi va apparentemente contro la filosofia dell'app, pensata per essere guardata nel tragitto casa/lavoro o quando si hanno quei cinque/dieci minuti di pausa durante il tran tran quotidiano. Ma è stata una scelta un po' forzata, stando a quanto dichiarato dal co-fondatore Jeffrey Katzenberg.

Il fatto è che il debutto del servizio è stato inferiore alle aspettative. Nei primi sette giorni i download sono stati 1,7 milioni, questo sì, ma la curva si è appiattita piuttosto rapidamente. Ad oggi, a distanza di circa 1 mese, Katzenberg parla di 3,5 milioni di installazioni e 1,3 milioni di utenti attivi (secondo Sensor Tower, invece, i download sono ancora meno, 2,9 milioni). E tutto questo, è bene ricordarlo, in una fase ancora completamente coperta dal periodo di prova gratuita di ben 3 mesi.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker