Hi-Tech

Volkswagen: sbagliato non utilizzare una piattaforma dedicata per le auto elettriche

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Volkswagen ha progetti molto ambiziosi per quanto riguarda il mondo delle auto elettriche. Tra non molto debutterà su strada la compatta ID.3, mentre entro la fine dell'anno sarà svelata la ID.4. Contestualmente, il costruttore tedesco sta lavorando ad una famiglia di piccole auto da città a batteria. Tutti questi modelli hanno una cosa in comune e cioè utilizzano la piattaforma modulare MEB che fungerà da base per altri veicoli elettrici del Gruppo.

Volkswagen, infatti, ha voluto creare una piattaforma dedicata esclusivamente a questa tipologia di autovetture. Si tratta di una scelta differente rispetto a quanto fatto dai suoi diretti rivali come PSA, Volvo e BMW che hanno sviluppato basi tecniche che permettono di creare sia auto a batteria che "classiche" con motore termico (anche ibride).

Klaus Bischoff, capo del design del marchio, durante un'intervista con Autocar non solo ha difeso questa scelta ma ha pure fatto capire che la strada intrapresa dagli altri costruttori è sostanzialmente sbagliata. In breve, è stato affermato che una piattaforma dedicata permette ai tecnici di poter proporre un approccio progettuale completamente nuovo. Il marchio tedesco, infatti, punta a voler offrire ai suoi clienti un prodotto con grandi vantaggi: ingombri ridotti, interni di grandi dimensioni e un'architettura completamente digitale.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 470 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker