Hi-Tech

Xiaomi inaugura in Cina l'era dei driver delle GPU mobile aggiornabili via store

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

È iniziata l'era degli smartphone con driver GPU aggiornati attraverso gli store di app: non si può ancora parlare di Play Store, ma dovrebbe mancare poco. Il ruolo di pioniera tocca a Xiaomi, che ha pubblicato i driver sull'app store proprietario che usa in Cina come alternativa a quello di Google. Sono compatibili tutti gli smartphone con SoC Qualcomm Snapdragon 865 del produttore, che al momento significa: Mi 10, Mi 10 Pro e Redmi K30 Pro.

Qualcomm e Google, che Android lo sviluppa anche per i fork cinesi senza i suoi servizi, parlano dell'arrivo di questa funzionalità già da diverso tempo, e si può inquadrare nello sforzo pluriennale di scorporare sempre più componenti dal nocciolo del sistema operativo. Una maggior indipendenza delle varie parti contribuisce a snellire il processo di sviluppo degli aggiornamenti, che arrivano più tempestivamente all'utente e semplificano il lavoro ai produttori coinvolti.

I colleghi di xda-developers sono riusciti a mettere le mani sull'APK della prima patch, e non ci sono molte sorprese: inclusi si trovano file i cui nomi saranno più o meno famigliari a smanettoni e appassionati di modding. XDA ha anche esaminato la procedura che i produttori devono seguire per abilitare i driver aggiornabili sui loro dispositivi, e risulta relativamente semplice e indolore: la speranza è che quindi arrivino presto anche sul Play Store per sempre più smartphone (indizi recenti dicono che ormai l'attesa è quasi finita). Da tenere presente che Qualcomm ha sempre parlato di compatibilità con i soli Snapdragon 765 e Snapdragon 865, almeno inizialmente.


Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z, in offerta oggi da Mobzilla a 145 euro oppure da Supermedia a 189 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker