Hi-Tech

Audi A8 rinuncia alla guida autonoma di Livello 3

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le normative sull'utilizzo dei sistemi di guida assistita sono complicate e in alcuni Paesi molto "rigide". Ne sanno qualcosa i clienti europei di Tesla che possono disporre solo di una parte delle funzioni avanzate dell'Autopilot. Adesso, arriva la notizia che Audi ha deciso di rinunciare al Livello 3 di guida autonoma (QUI la guida) sulla sua ammiraglia A8. L'annuncio è stato dato da un dirigente del marchio tedesco a Automotive News Europa.

La berlina premium tedesca, presentata nel 2017, poteva disporre di una raffinata funzione chiamata "Traffic Jam Pilot" che rappresentava una vera e propria svolta tecnologica. Si ricorda, al riguardo, che il Livello 3 prevede che l'auto possa prendere il controllo della guida in determinate circostanze, con il conducente che può distogliere l'attenzione dalla guida.

I piani originali della Casa dei 4 anelli prevedevano che Traffic Jam Pilot potesse essere utilizzato solamente in autostrada e su strade a scorrimento veloce, ad una velocità massima di 60 Km/h. Audi puntava a rendere la sua ammiraglia la prima vettura di serie a disporre di questa tecnologia. Oggi, infatti, molti dei più importanti marchi del mondo dell'auto offrono soluzioni di guida assistita solo di Livello 2, Tesla inclusa.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker