Hi-Tech

Microsoft Surface, niente RAM espandibile o Thunderbolt per motivi di sicurezza

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Microsoft Surface è un marchio ormai affermato nel mondo PC che frutta al colosso di Redmond miliardi di dollari di fatturato l'anno. La sua fortuna nasce dall'intuizione del form factor 2-in-1 e da alcune scelte stilistiche, concettuali e progettuali audaci e polarizzanti. Alcune sono state ben accettate, altre hanno attirato alcune critiche, come la reticenza ad adottare lo standard USB Type-C. Un video recentemente scoperto dal solito WalkingCat spiega il punto di vista di Microsoft su due scelte impopolari, ovvero la RAM saldata alla motherboard (sulla maggior parte dei dispositivi) e la mancata implementazione della tecnologia Thunderbolt: sostanzialmente, è una questione di sicurezza.

Microsoft dice che se la RAM non è saldata è vulnerabile a una tecnica di estrazione dati piuttosto nota nel settore, che sfrutta il principio per cui a temperature estremamente basse le informazioni rimangono salvate nelle memorie volatili anche in mancanza di energia elettrica. Quindi, letteralmente, la RAM può essere congelata, rimossa e inserita in un lettore esterno apposito con relativa facilità: questo permetterebbe a un hacker di ottenere dati in grado di compromettere l'integrità del sistema, come la chiave di lettura di BitLocker. Thunderbolt viene descritto come una porta di accesso indiretta alla memoria: una periferica infetta potrebbe portare allo stesso scenario di cui sopra.

Inutile entrare più di tanto nel merito della dichiarazione in sé: questo è il pensiero di Microsoft, se ne può discutere a oltranza ma, alla fine, fortunatamente ci sono moltissime alternative sul mercato che adottano filosofie diverse. L'informazione chiave che possiamo estrarre da questo filmato è che è irrealistico aspettarsi queste due caratteristiche nei prodotti futuri: mai dire mai, certo, ma la tendenza è questa.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker