Hi-Tech

L'anno nero del mercato smartphone: forte ridimensionamento nel 2020 | DigiTimes

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Che il 2020 sia l'anno nero del mercato degli smartphone è ormai cosa certa (e, purtroppo, per tutta l'economia mondiale). La pandemia in corso sta lasciando segni indelebili: a febbraio le spedizioni sono calate di 38 punti percentuali rispetto all'anno precedente (99,2 milioni di unità) e a mostrare maggiori segni di sofferenza sembrano essere i Paesi occidentali – Europa e Stati Uniti soprattutto – in cui il blocco delle attività è stato particolarmente rigido. Gli ultimi dati relativi al Vecchio Continente parlano di un calo del 10% nello scenario più ottimistico, che sprofonda fino al -47,1% in quello più pessimistico.

A rimarcare le difficoltà di un'industria intera è DigiTimes, che nel suo ultimo rapporto prevede per il 2020 un crollo del 15%, con spedizioni che si fermerebbero dunque a 1,15 miliardi di unità.

Ad incidere maggiormente sarà il tracollo delle vendite di smartphone premium: meno soldi si hanno a disposizione, meno acquisti di prodotti costosi si possono fare. E questo è lo stesso motivo per cui Apple sembra aver ridotto gli ordini di componenti per iPhone 11 e relative varianti, nell'auspicio che il meno costoso iPhone SE possa (almeno in parte) controbilanciare le perdite.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 367 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker