Hi-Tech

5G, stop ai lavori anche a Messina e Tremestieri Etneo (Sicilia)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Anche Messina dice no al 5G, con un'ordinanza il cui testo ricopia praticamente parola per parola quella emessa dal comune di Asolo (Treviso) un paio di mesi fa. La provincia siciliana si appella al principio di precauzione, e dice di attendere dalla IARC dati scientifici più aggiornati sulla pericolosità per l'uomo delle frequenze 5G. L'ordinanza è stata ufficializzata nella giornata di ieri, ma il sindaco Cateno De Luca l'aveva già preannunciato qualche giorno fa in una diretta su Facebook.

A brevissima distanza temporale fa eco anche Tremestieri Etneo, sempre in Sicilia. Stando ai giornali locali, il sindaco del comune catanese arriva dopo lunghe conversazioni con il Codacons, associazione di consumatori da sempre fortemente contraria all'installazione delle reti 5G (già l'anno scorso aveva proposto addirittura un ban di livello nazionale) e nota per aver preso spesso posizioni controverse (è anche stata denunciata dal ministero della salute per procurato allarme sui vaccini).

Non è una coincidenza che l'ordinanza arrivi proprio in questi giorni, in cui la connettività internet di nuova generazione è al centro di strampalate teorie che lo vedono tra i responsabili della diffusione del coronavirus. Nel corso della diretta, De Luca ha detto di aver ricevuto molte, "troppe" segnalazioni e richieste da parte dei cittadini preoccupati, e di non avere le idee chiare sulla questione.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker