Hi-Tech

WhatsApp, le misure anti disinformazione sembrano funzionare

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sembra che le misure anti disinformazione di WhatsApp introdotte all'inizio del mese stiano dando i loro frutti. Un portavoce di WhatsApp ha riferito alla testata finanziaria indiana Business Standard che la popolare piattaforma di instant messaging ha visto il volume di messaggi virali condivisi contrarsi addirittura del 70%. La misura, ricordiamo, prevede che un messaggio che viene condiviso più di cinque volte può essere inoltrato a un solo destinatario per volta. Già nelle prime battute, WhatsApp aveva visto una riduzione del 25% circa delle condivisioni a livello globale.

WhatsApp si impegna a fare la propria parte nella lotta alla diffusione di messaggi virali. Da quando è stata varata la nuova limitazione, a livello mondiale, c'è stata una riduzione del 70% del numero di messaggi ad alto tasso di inoltro su WhatsApp. Questa modifica aiuta a mantenere WhatsApp un luogo per le conversazioni private e personali.

La novità annunciata all'inizio del mese è solo l'inasprimento di una misura anti bufale attiva già da un paio d'anni. Si era partiti dall'India, Paese in cui il fenomeno della disinformazione inoltrata su WhatsApp aveva raggiunto livelli altissimi, arrivando anche a costare la vita a diverse persone. Il limite precedente era di cinque inoltri per volta.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker