Hi-Tech

Samsung, addio al sensore ToF a partire da Note 20? In Corea del Sud dicono di sì

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Torniamo a parlare di Samsung e fotocamera, a qualche giorno di distanza dal verdetto di DxOMark su quella di S20 Ultra, che ha ricevuto un punteggio alto ma non da primo della classe. Questa volta, però, il discorso è di più ampio respiro, e riguarda le possibili scelte del colosso coreano in merito alla composizione dei moduli fotografici con cui equipaggerà i dispositivi futuri.

Proprio dalla Corea del Sud arrivano voci che parlano di una Samsung decisa a rimuovere i sensori ToF (Time-of-Flight), quelli che rilevano la profondità, dalla dotazione fotografica dei prossimi dispositivi. A cominciare già dalla prossima gamma Note 20, il cui arrivo nonostante l'emergenza sanitaria continua ad essere atteso per agosto, e su cui al momento circolano poche informazioni certe.

La retromarcia di Samsung sarebbe importante, perché fino all'anno scorso sembrava che stesse puntando forte sui sensori ToF, e addirittura considerando di introdurli gradualmente anche sugli smartphone delle fasce più economiche del catalogo. A quanto pare, però, ulteriori indagini avrebbero mostrato che gli utenti fanno un uso molto limitato delle funzioni che la presenza del sensore ToF consente, come i video con Live Focus, l'effetto bokeh (cioè la sfumatura dello sfondo rispetto al soggetto in primo piano) e tutte quelle funzioni addizionali che permettono ad esempio di stimare le dimensioni di un oggetto impiegando la fotocamera dello smartphone.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker