Sport

Ranieri: “Tamponi? Non scavalchiamo i cittadini”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, è stato intervistato per il Corriere della Sera e ha parlato delle modalità di una possibile ripartenza del campionato.

“Ciascuno di noi avrebbe voglia di tornare sul campo – afferma – . Ma questo è il momento della prudenza. La verità è che ci sono ancora troppi morti e troppi contagiati per ricominciare. È giusto fare tamponi, come i test sierologici. Ma in questo momento c’è gente che ne ha più bisogno di noi. Non possiamo scavalcare i cittadini, non sarebbe né giusto, né etico”.

Ranieri parla anche di una delle misure pensate in caso di ripartenza, una specie di ritiro, come quello estivo: “I giocatori sono chiusi in casa da quasi due mesi e stanno dando i numeri. Tra un po’ parlano con i muri… Molti sono da soli, con la famiglia lontana. E dovrei portarli in ritiro un altro mese con la prospettiva di tenerli isolati anche durante le partite? Sarebbero quattro mesi di clausura, non è credibile“.

“Sono d’accordo con chi dice che la stagione va finita – conclude – così non si arrabbia nessuno. Ma nei termini e nei modi giusti. La salute viene prima di ogni altro interesse. Non bisogna ripartire perché dobbiamo, ma farlo quando siamo certi che tutto andrà bene”.

LEGGI ANCHE

LE PAROLE DEL MINISTRO SPADAFORA

L’articolo Ranieri: “Tamponi? Non scavalchiamo i cittadini” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker