Hi-Tech

iPhone SE 2020 è la mossa geniale di Apple per il suo ecosistema?

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Nei giorni scorsi è stato annunciato iPhone SE, il "nuovo" iPhone di Apple che è possibile acquistare in tre tagli di memoria, 64GB, 128GB e 256GB, ed in tre varianti di colore: nero, bianco e rosso. In Italia parte da 499 euro, in USA da 399 dollari.

Un iPhone che, ovviamente, non poteva che creare tanto hype a livello mediatico che si è tradotto qui su HDblog in quasi seimila commenti nell'articolo di presentazione. Commenti decisamente "spaccati" in due: chi ha visto in questo iPhone un prodotto interessante, chi invece pensa che sia solo un'operazione di riciclo di un iPhone 8 arrivato sul mercato nel 2017, già erede di un design visto per la prima volta nel 2014 su iPhone 6. Dopo questa osservazione si potrebbe già trarre una prima conclusione: Apple è riuscita a fare il suo lavoro. Vi dico il perché, secondo me.

LA STORIA: NON SEMPRE UN SUCCESSO

L'approccio di Apple ai cosiddetti iPhone "economici" non è stato dei migliori. Penso infatti ad iPhone 5c, praticamente un iPhone 5s con la scocca in plastica, che andava decisamente contro tutto ciò che Apple aveva mai fatto. Un tentativo fallito. Il primo iPhone SE, lanciato nel 2016, è stato invece il primo, vero iPhone "conveniente" per diversi motivi: aveva un design che piaceva, era realizzato tutto in metallo e vetro ed aveva un ottimo hardware. Insomma, un iPhone compatto, potente e affidabile destinato ad un sicuro successo di vendite.

Apple iPhone SE è disponibile su a 211 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker