Hi-Tech

Pixel e Chromebook: Google sviluppa un chipset custom insieme a Samsung

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google è al lavoro su un nuovo chipset sviluppato in collaborazione con Samsung e destinato all'integrazione negli smartphone Pixel e nei portatili Chromebook. La notizia non è ancora ufficiale, ma viene riportata da Axios che fonda il suo rapporto su informazioni provenienti da fonti ben informate dei fatti. Si sottolinea che Google ha compiuto significativi passi avanti per mettere a punto tale componente, identificato con il nome in codice Whitechapel. L'esordio, tuttavia, non avverrà prima del prossimo anno.

Ciò che si sa sul presunto cuore dei futuri dispositivi realizzati da Google può essere così schematizzato:

  • il chipset è realizzato con processo produttivo a 5 nanometri – un segmento in cui Samsung sta accelerando per essere pronta entro fine anno
  • nelle ultime settimane Google ha ricevuto le prime unità funzionati del chip, ma ci vorranno ancora diversi mesi prima di ultimare il progetto
  • i primi dispositivi ad utilizzarlo saranno gli smartphone Pixel, successivamente il componente verrà impiegato anche nei Chromebook
  • il chipset comprende un processore octa-core con architettura ARM, e un hardware dedicato alla gestione degli algoritmi di machine learning e delle funzionalità always-on

Google, quindi, come Apple e la stessa Samsung: l'obiettivo è evidentemente ridurre la dipendenza da Qualcomm intervenendo in maniera significativa nella personalizzazione della componentistica. E' un percorso che Google ha già iniziato mettendo a punto alcuni chip degli smartphone Pixel, come quelli dedicati alla sicurezza (si ricorda il Titan M) e il Neural Core presente negli ultimi Pixel 4 e Pixel 4 XL. Le nuove indiscrezioni vanno però oltre e indicano una piattaforma completa e non solo singoli chip.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da TeknoZone a 589 euro oppure da ePrice a 660 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker