Sport

Buona Pasqua ai tifosi rosanero, in attesa di un abbraccio liberatorio

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

È una Pasqua diversa anche per i tifosi e, a dire il vero, sembra perfino inopportuno parlare di calcio in un momento così drammatico per il nostro Paese e per l’umanità intera. La nostra vita è cambiata nel giro di pochi giorni, sono state stravolte le nostre abitudini e sono sopite le nostre passioni. Il dolore per i lutti e la paura per il propagarsi del nemico invisibile certamente prevalgono su ogni altra riflessione e tuttavia nello stesso tempo ci lasciano la speranza del futuro.

Il calcio, giustamente, si è fermato e anche la nostra corsa verso il traguardo della promozione si è arrestata nel momento più bello, alla vigilia della sfida diretta contro la squadra rivale, il Savoia, che in teoria potrebbe ancora raggiungerci e superarci, anche sei sette punti di vantaggio sembrano un vantaggio più che tranquillizzante.

Ma conterà ancora questa classifica? Continueremo a giocare pure in estate o ci saranno promozioni “a tavolino”? Si annullerà il campionato o secondo un’altra proposta si terranno i play off ? Tutto, come ogni cosa attuale, rimane sospeso nella prigionia del virus e della incertezza della sua evoluzione e dei rischi che può ancora arrecare a tutti, giocatori e tifosi in primis.

Quello che non è sospeso è l’amore per questi colori e per questa squadra, i cui ricordi lieti, con i video degli anni passati che in questi giorni scorrono su Facebook, consolano i suoi tifosi. C’è perfino chi si è fatto cucire la mascherina con i colori rosanero e chi condivide sui social foto di gruppi di tifosi festanti allo stadio, con la speranza viva di abbracciarsi di nuovo al più presto al momento del gol.

In questa prospettiva non è da insensibili parlare del nostro Palermo perché le passioni sono “le illusioni” di cui parlava il grande Ugo Foscolo, che ci aiutano a vivere nei momenti di maggiore difficoltà. E sono certa che anche il tifo uscirà “ripulito” da questa esperienza che ci fa sentire fragili e perciò più uniti anche di fronte alle competizioni sportive. Io, ad esempio, ho comprato una torta Savoia e neanche ho pensato alla nostra squadra rivale.

Riflettendoci, è un segnale inconscio ma inequivocabile di apertura verso il prossimo e di desiderio di vivere anche il tifo in armonia e alleanza fra i popoli. E allora aspettiamo fiduciosi il momento in cui niente sarà come prima perché saremo tutti migliori; non reprimiamo la nostra passione rosanero e speriamo che il momento dell’abbraccio fra tutti i tifosi non tardi troppo a venire.

LEGGI ANCHE

LE PAROLE DI SAGRAMOLA

“BARBERA, ROMANZO DI UN PRESIDENTE”

L’articolo Buona Pasqua ai tifosi rosanero, in attesa di un abbraccio liberatorio proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker