Politica

"Anch'io da solo a Pasqua ma non possiamo fermarci proprio adesso". Il messaggio di Mattarella

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

Anche Sergio Mattarella passerà il giorno di Pasqua da solo, senza la compagnia di figli e nipoti. Una piccola confessione privata nel terzo videomessaggio del presidente della Repubblica agli italiani in queste drammatiche settimane di epidemia. Condividiamo la stessa sorte spiega, ricordando che si tratterà di una Pasqua “diversa” e “molto triste” per tanti italiani. Ma il Paese deve continuare a coltivare la “speranza”, cercando di farsi forza nella “solidarietà”, perché i sacrifici stanno producendo effetti e non bisogna mollare proprio ora. Certo, è giusto pensare alla “graduale, progressiva ripresa” ma “stiamo per vincere la lotta contro il virus” e dobbiamo mantenere “con rigore” le norme di comportamento indicate dal governo e dalle autorità.

C’è poco di politico nel messaggio del Capo dello Stato, nonostante in mattinata abbia ricevuto la telefonata di un Matteo Salvini assai irato nei confronti di Giuseppe Conte. Il leader della Lega non ha mandato giù le accuse del premier e ha fatto sapere al Presidente che ieri da Conte è venuta una vera e propria “pietra tombale” sul dialogo tra governo e opposizioni. Mattarella se ne è rammaricato, da settimane ha chiesto a tutti senso di responsabilità e unità per affrontare l’emergenza, ma ha deciso di non intervenire per dirimere la querelle. Alla vigilia di Pasqua, “ricorrenza di maggior significato per la Cristianitèà”, il suo pensiero va ai tanti cittadini che soffrono, che sono soli, che hanno perso i loro cari. E ancora di nuovo la gratitudine va a medici e infermieri “che si adoperano con generosità, mettendo a rischio se stessi”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker