Hi-Tech

Coronavirus e 5G: le antenne bruciano in nome delle fake news

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le fake news stanno bruciando il 5G, nel vero senso della parola. L'offensiva è partita dall'Inghilterra, e precisamente nei pressi di Birmingham, Liverpool e Melling, dove sono state incendiate tre antenne delle reti di nuova generazione, ree – a detta di alcuni – di diffondere il Coronavirus.

La storia, a dire il vero, non è nuova. Già da tempo – e non solo in Gran Bretagna, ma anche in Russia e in altri Paesi – circolano sui social network notizie secondo cui la colpa della propagazione del virus sarebbe da attribuire proprio al 5G. Un vero e proprio complotto, insomma, che ha portato diverse persone ad accrescere la loro preoccupazione nei confronti delle reti e a compiere atti vandalici come quelli registrati in questi ultimi giorni.

Il Department for Digital, Culture, Media and Sport di Londra è prontamente intervenuto, con la speranza di tranquillizzare la popolazione confutando quanto emerso sui social:


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Phoneclick a 595 euro oppure da Unieuro a 675 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker