Hi-Tech

Microsoft: boom del cloud. Le variazioni ai servizi per non sovraccaricare la rete

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Microsoft è solamente una delle grandi aziende hi-tech che in queste ultime settimane ha visto aumentare esponenzialmente l'utilizzo dei propri servizi cloud: "l'effetto smart working", ad esempio, ha contribuito a far toccare quota 44 milioni di utenti a Teams.

Non solo tele-lavoro, ma anche intrattenimento: la casa di Redmond ha fatto sapere tramite un comunicato che il divieto di uscire a causa del Coronavirus ha portato ad una crescita del 775% dei suoi servizi online nei Paesi dove è stato imposto il distanziamento sociale e l'isolamento domiciliare.

Un picco che ha riguardato non solo Teams di cui abbiamo accennato a inizio articolo, ma anche servizi come Windows Virtual Desktop, cresciuto di oltre tre volte, Xbox Game Pass, Xbox Live e Mixer. Il traffico sui server dell'azienda ha costretto Microsoft ad intervenire per garantire continuità ed affidabilità, e proprio a tal proposito alcune modifiche applicate a servizi specifici dovrebbero garantire un corretto funzionamento di tutto l'ecosistema cloud anche in queste settimane ad alta intensità.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker