Hi-Tech

Netflix, la programmazione dei prossimi mesi non subirà ritardi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Netflix in tempo di Coronavirus deve diminuire la qualità – quella massima dello streaming è ridotta per 30 giorni in Europa), ma ancora per qualche mese non avrà problemi di quantità.

A spiegarlo è stato lo Chief Content Officer Ted Sarandos, che in un'intervista rilasciata alla CNN ha parlato degli effetti che l'emergenza sanitaria sta avendo sulla programmazione di Netflix:

Siamo abituati a portarci avanti col lavoro, perciò non registreremo alcuna diminuzione nel flusso dei nuovi contenuti almeno per i prossimi mesi. Certo, se la situazione dovesse prolungarsi oltre allora potremmo andare in sofferenza, dal momento che a livello di produzione siamo fermi.

Sarandos ha poi spiegato come si è riconfigurata la produttività aziendale in questi giorni, tra smartworking (cui abbiamo dedicato uno speciale pieno di consigli) e videochiamate (anche di questo abbiamo parlato, suggerendo i programmi migliori da usare).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker