Hi-Tech

La ricarica rapida non fa bene alle batterie | Nuovo studio propone le ricariche adattive

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le stazioni di ricarica rapida per le auto elettriche sono fondamentali per poter viaggiare su lunghe tratte visto che consentono di fare un pieno di energia in poco tempo. (Qui la guida su come ricaricare un'auto elettrica) Secondo un gruppo di ricercatori dell'Università della California, le ricariche rapide sottopongono le batterie delle auto elettriche ad un forte stress che può portare ad un loro precoce degrado sino alla loro rottura. In realtà, questo concetto non è nuovo.

Che le ricariche rapide, soprattutto se usate di frequente, non facciano benissimo alle batterie è cosa nota. Non per nulla le auto elettriche moderne dispongono di un sistema di raffreddamento per le batterie che aiuta a proteggerle dai forti stress termici causati anche dalle ricariche rapide in corrente continua. Lo studio pubblicato da questi ricercatori è comunque interessante in quanto alla fine propone una soluzione che permette di ridurre lo stress degli accumulatori.

LA RICERCA

I ricercatori, per la loro analisi, hanno preso delle celle cilindriche di Panasonic, molto simili a quelle montate sulle Tesla, utilizzando lo stesso metodo di ricarica presente sulle colonnine fast in corrente continua. Hanno poi effettuato anche un ulteriore test utilizzando un nuovo algoritmo di ricarica basato sulla resistenza interna della batteria.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker