Hi-Tech

Recensione Oppo Find X2 Pro: la sfida al vertice si fa interessante

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il Find X2 Pro mi è piaciuto sin da subito, sarà perché dalla prima accensione ho visto qualcosa di diverso rispetto alla vecchia interfaccia Color OS 6.x che – non è un segreto – mi ha sempre lasciato perplesso provando i vari Oppo. Tolto quindi il primo scoglio, un sospiro di sollievo e via senza pregiudizi alla scoperta di un top di gamma vero, senza compromessi degni di nota.

Non è certo piccino con i suoi 165,2 millimetri di altezza ma il form factor di 19,8:9 facilita la presa, anche i bordi laterali leggermente curvi aiutano nell'ergonomia e non rendono l'interazione complicata, non ho infatti riscontrato fastidiosi tocchi involontari. A primo impatto è ovviamente il display a 10bit che colpisce, vanta una luminosità massima di ben 800 nits ed è certificato HDR+, cosa che lo spinge fino a picchi di 1200 nits locali con certi contenuti. La diagonale da 6,7 pollici è quella che ritengo quasi perfetta, certamente generosa (fin troppo per chi ama gli smartphone piccoli) ma ancora gestibile, un piacere per gli occhi nella visione di contenuti video grazie anche al forellino anteriore che impaccia pochissimo.

Gli argomenti da toccare sono tanti e le cose positive di certo predominano, ma dopo averlo provato per settimane mi sono concentrato sulle poche mancanze e per questo deciso di raggrupparle subito, senza girarci attorno, in una lista breve e concisa.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker