Hi-Tech

Final Fantasy VII: Remake, side quest allo stesso livello della storia principale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Final Fantasy VII: Remake è tornato prepotentemente sotto i riflettori a meno di un mese dalla sua uscita, prevista per il 10 aprile in esclusiva temporanea per PlayStation 4 (su Xbox One e PC arriverà solo dopo un anno). La particolarità di questo remake è che, un po' come accade per le serie tv, Square Enix ha deciso di rilasciarlo in diversi capitoli. Il primo riguarderà esclusivamente gli eventi di Midgar, che nell'originale costituivano le prime 5 ore di gioco.

Chiaramente Final Fantasy VII: Remake non durerà solo una manciata di ore, anzi: si parla di una longevità in linea con gli standard della serie, che sono molto alti. E quindi, qual è il segreto? Sappiamo che la storia principale resterà fedele all'originale (sebbene con qualche cambiamento: vedi Red XIII), e perciò se ci saranno modifiche ed espansioni dell'universo narrativo, queste si ramificheranno attorno al nucleo centrale di eventi. Lo ha spiegato recentemente il director Tetsuya Nomura in un'intervista rilasciata alla rivista giapponese Famitsu.

Un ruolo chiave sarà giocato dalle side-quest: che però proprio side-quest non saranno, dal momento che avranno il compito di trasformare poche ore di gameplay in centinaia. E infatti Nomura dice che a livello di cura, dettaglio e profondità le side-quest non hanno nulla da invidiare alla quest vera e propria. Inizialmente il team di sviluppo aveva puntato sulla quantità, ma poi ha deciso di invertire la rotta, diminuire il numero e puntare tutto sulla qualità.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker