Hi-Tech

Tesla punta a produrre in proprio batterie più economiche ed efficienti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Quando si parla di auto elettriche, uno degli argomenti su cui si dibatte molto è il loro alto prezzo, dovuto sopratutto al costo delle batterie. Un problema sicuramente importante su cui Tesla potrebbe avere forse una soluzione. Electrek ha avuto notizie di un piano segreto della società americana chiamato "Roadrunner" che punterebbe a rendere la realizzazione delle batterie più economica. L'obiettivo finale di prezzo che la società americana vorrebbe raggiungere sarebbe di 100 dollari per kWh.

PROGETTO ROADRUNNER

Se davvero dovesse farcela, significherebbe che le auto elettriche potrebbero finalmente avere un costo pari a quello dei modelli termici. Già adesso, la collaborazione tra Tesla e Panasonic ha portato alla produzione di batterie ad un costo molto competitivo, ma la casa automobilistica vuole fare un ulteriore passo. Da mesi, infatti, si dice che Tesla voglia realizzare in casa le celle da utilizzare per le batterie.

Tutto è iniziato con l'acquisizione di Maxwell e di recente era emersa la volontà di creare una linea di assemblaggio all'interno della Gigafactory di Fremont, in California. La fonte riporta, dunque, che questo piano ha un nome ben preciso e che Tesla punta non solo a realizzare batterie meno costose ma anche con una maggiore densità energetica. Sarebbero utilizzate celle realizzate sfruttando sia le tecnologie di Maxwell che quelle della stessa Tesla.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 313 euro oppure da Euronics a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker