Hi-Tech

L'Europa vuole smartphone con batterie facilmente sostituibili

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Non solo caricatore unico: la Commissione Europea vuole rendere più semplice anche la sostituzione delle batterie degli smartphone. Fino a qualche anno fa lo poteva fare chiunque, almeno su alcuni modelli: le cover posteriori erano predisposte per essere rimosse, così come la batteria.

Nell'epoca degli smartphone, questa caratteristica ha avuto vita breve, a causa della necessità di ottimizzare sempre di più gli spazi. Oggi è praticamente impossibile trovare sul mercato uno smartphone che non richieda l'uso di pistole ad aria calda (o asciugacapelli) per rimuovere la cover posteriore o lo schermo frontale, fissati al resto del dispositivo con la colla (esempio nell'immagine di apertura). Insomma, non è un'operazione alla portata di tutti – e comporta anche diversi rischi, essendo le cover in vetro.

Per il momento non c'è niente di ufficiale: è solo un'idea su cui si sta lavorando. L'informazione è stata divulgata dal Financieele Dagblad, testata olandese finanziaria (stile Bloomberg, WSJ o Il Sole 24 Ore, per capirci). L'obiettivo dell'UE è permettere alle persone di usare il proprio smartphone più a lungo, riducendo così la quantità di rifiuti RAEE generati. La bozza ottenuta dal FD svela che sarà presentata ufficialmente da Frans Timmermans, uno dei principali responsabili delle politiche ecologiche europee, verso la metà di marzo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker