Politica

Il Governo studia un decreto per aiutare privati e aziende colpite dal coronavirus

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

L’allarme coronavirus si ripercuote nei palazzi della politica. Mentre  il premier Giuseppe Conte partecipa anche oggi al Comitato operativo della protezione civile, il governo sta preparando per domani e dopodomani un decreto legge con misure che vanno dalla sospensione dei tributi erariali e contributivi e delle bollette ad aiuti per le Pmi nelle zone colpite. Intanto nell’Aula di Montecitorio si discute il decreto intercettazioni ma le opposizioni, in avvio di seduta, hanno chiesto una modifica del calendario e di dare precedenza al decreto con le misure varate sabato notte dal consiglio dei ministri per arginare la diffusione del virus.

La proposta al momento non è stata accolta anche perché, ha spiegato il vice presidente di turno, Ettore Rosato, “è in corso un’interlocuzione tra il ministro dei Rapporti con il Parlamento e i capigruppo e c’è l’intenzione di convocare una conferenza dei capigruppo per stabilire i tempi dell’esame celere del decreto coronavirus”.

Questa mattina si è presentata in Aula con la mascherina protettiva la deputata di Fratelli d’Italia Maria Teresa Baldini. “La mascherina, gli occhiali e i guanti sono gli unici presidi che le persone comuni possono adottare” per proteggere se stessi e gli altri da un eventuale contagio, ha spiegato: “Non faccio allarmismo, faccio una cosa che dovremmo fare”, ha aggiunto.
 

Dall’opposizione giungono intanto appelli al governo perché prenda misure per evitare altre ricadute sull’economia. Giorgia Meloni ha chiesto “un piano straordinario per garantire la stabilità sociale. Servono misure eccezionali per scongiurare la paralisi e la recessione. Noi siamo pronti a dare il nostro contributo per raggiungere questo scopo”. Disponibilità che arriva anche da Matteo Salvini, che ha annullato o rinviato a data da destinarsi tutti gli appuntamenti pubblici previsti per oggi e tutti gli impegni previsti a Roncadelle e a Lecco per giovedì prossimo: “Siamo pronti a dare una mano con suggerimenti concreti. Serve lo stop a versamenti Iva, Irap, Irpef, contributi Inps e altri adempimenti fiscali per attività commerciali, artigiani, liberi professionisti e categorie produttive colpiti dalle ordinanze restrittive”. Per il leader della Lega, inoltre, “il governo dovrebbe riunire le banche per verificare lo slittamento delle rate dei mutui”. Forza Italia, con la capogruppo in Senato, Anna Maria Bernini, chiede infine un intervento per “fermare la vergognosa speculazione che ha fatto schizzare alle stelle i prezzi delle mascherine e di alcuni prodotti igienico-sanitari”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker