Sport

Vito Chimenti: “Palermo mi è rimasta dentro. E senza il fallo di Cabrini….”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

vito-chimenti

chimenti
vito-chimenti

Vito Chimenti si racconta. Dopo il suo “ritorno in campo” come rappresentante dei tifosi, la leggenda rosanero dice la sua a Repubblica Palermo sul legame con i colori rosanero e la città, tra ricordi, rimpianti e uno sguardo al futuro.

Intervistato da Valerio Tripi, Chimenti ripercorre la propria storia in rosanero, dalla figura di Erminio Favalli… al calcione di Cabrini nella finale di Coppa Italia: “Sicuramente mi portavo la coppa a casa. Ne sono sicuro. Mi dispiace molto, ma nel calcio sono cose che capitano. In altre partite ho preso calci, ma non così da essere costretto a lasciare il campo. Mi ha preso nel mio punto debole e non sono più riuscito a giocare. Erminio Favalli è stata una persona importante per il Palermo, oltre a essere un giocatore e un capitano era tutto per il Palermo. Faceva anche sacrifici personali per il Palermo e ha aiutato molto la società contribuendo di tasca sua”.

E sul presente e sul suo nuovo ruolo nella Consulta d’indirizzo sottolinea: “È un incarico che mi riempie di orgoglio speriamo di essere all’altezza della situazione. Mi metto a disposizione di tutti per il bene del Palermo. Penso di avere lasciato un buon ricordo e ho ricevuto un affetto immenso. È un rapporto speciale che spero di continuare a coltivare. Cosa mi viene in mente quando penso al Palermo? Gratitudine. È una città che mi ha dato tante soddisfazioni e mi ha permesso di raggiungere traguardi importanti da giocatore. Palermo e il Palermo sono rimasti dentro di me”.

LEGGI ANCHE

TRAPANI: ARRIVA LA MULTA AI CALCIATORI

LICATA – PALERMO: LE PAROLE DI CAMPANELLA

LICATA – PALERMO, LE PROBABILI FORMAZIONI

LE PAROLE DI PERGOLIZZI

L’articolo Vito Chimenti: “Palermo mi è rimasta dentro. E senza il fallo di Cabrini….” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker