Hi-Tech

EA ha cancellato uno spin-off di Star Wars Battlefront: scopriamo perché

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Electronic Arts avrebbe recentemente cancellato uno spin-off della serie Star Wars Battlefront (di cui abbiamo recensito il primo capitolo all'epoca della sua uscita). E' quanto emerge dalle informazioni che Kotaku ha raccolto entrando in contatto con ben sei diverse fonti, tra dipendenti e persone vicine a EA, che hanno preferito restare anonime. Tutte hanno confermato che un gioco esisteva, ed è stato cancellato l'anno scorso.

Ma di cosa si trattava, esattamente? Se avete già sentito parlare del progetto "Viking", siete sulla buona strada. Nel 2015 lo studio Visceral Games fu incaricato di sviluppare un titolo legato alla galassia di Star Wars: Ragtag. Nell'ottobre del 2017 il gioco fu cancellato e lo studio sciolto. Gli asset sviluppati in quell'arco di tempo da Visceral Games furono raccolti da EA Vancouver, che si mise a lavoro su un nuovo gioco open world legato sempre Star Wars: il progetto "Orca".

Questo secondo titolo restò in sviluppo per tutto il 2018, ma alla fine EA non soddisfatta decise di cancellarlo. A questo punto parte un terzo progetto, quello che vi abbiamo anticipato: "Viking". Nelle intenzioni di EA doveva essere uno spin-off di Battlefront con elementi open-world, in grado di coprire il buco economico prodotto dai due fallimenti precedenti. L'uscita era prevista per l'autunno del 2020, assieme alle nuove Playstation 5 e Xbox Series X: ma proprio la difficoltà ormai evidente di rispettare questa condizione ha spinto EA ad annullare anche questo tentativo.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker