Hi-Tech

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google ha rilasciato la prima Developer Preview di Android 11 nelle scorse ore – con un po' di anticipo rispetto alla tradizionale tabella di marcia. Contestualmente la casa di Mountain View ha comunicato le prime novità introdotte dalla nuova versione del sistema operativo – che si rivolgono in larga misura agli sviluppatori – e la community ha iniziato ad individuare quelle non immediatamente documentate e che si concentrano maggiormente sui cambiamenti che sarà l'utente finale a notare

LE NOVITA’ UFFICIALI DI ANDROID 11 DP 1…

  • Novità legate al 5G:
    • Google introdurrà nuove API per sfruttare al meglio la connettività 5G. Si parte con Dynamic meteredness API e Bandwidth estimator API. La prima stabilisce se la connessione è o non è a consumo e, nel secondo caso aumenta la risoluzione o la qualità dei contenuti scaricati. La seconda è una versione aggiornata della precedente API e permette di stabilire l'ampiezza di banda in upload o in download tramite le informazioni fornite dallo stesso modem 5G
  • Supporto alle nuove tipologie di schermo:
    • Google offre agli sviluppatori nuovi API che permetteranno di ottimizzare le app per gli schermi con foro o di tipo waterfall. Per questi ultimi è prevista una nuova API che consente di utilizzare l'intera superficie del display compresi i bordi.
  • Utenti e conversazioni:
    • E' stata introdotta una sezione conversazioni nella tendina delle notifiche, tramite la quale è possibile accedere rapidamente alle chat delle app supportate
    • Notifiche bubble: sono attive per default e non è più necessario attivarle tramite le opzioni Sviluppatore. Devono ancora essere attivate tramite la pressione prolungata della notifica e il tap su "bubble". Le app di messaggistica possono supportarle utilizzando l'API Bubbles
    • E' possibile inserire immagini nelle riposte dalle notifiche. L'app deve supportare la funzione di copia/incolla delle immagini. Nella DP1 di Android 11 si possono incollare immagini da Chrome e incollarle tramite la clipboard di Gboard nelle risposte
  • Reti neurali:
    • Vengono potenziate le risorse a disposizione degli sviluppatori che intendono sfruttare gli algoritmi di intelligenza artificiali con la versione 1.3 delle Neural Networks API. Con la nuova release vengono introdotti nuovi controlli per le operazioni e l'esecuzione
  • Privacy e sicurezza: In Android 11 Google introduce nuove opzioni per i permessi richiesti dalle app e un miglioramento di
    • Permesso One-Time: Gli utenti possono concedere il permesso per una sola esecuzione dell'app, quindi l'app può accedere ai dati sensibili solo fino a quando l'utente la utilizza. Al successivo riavvio verrà nuovamente chiesto di concedere il permesso
    • Miglioramenti della funzione "Scooped Storage"
    • Migliorata la sicurezza della piattaforma con nuove funzioni e API per le app
  • Aggiornamenti di sistema e compatibilità:
    • Il sistema di aggiornamento modulare del sistema operativo (Project Mainline) è stato ulteriormente potenziato con l'introduzione di altri 12 moduli aggiornabili, che porta a 22 quelli totali
    • Con Android 11 Google introduce nuovi strumenti per minimizzare l'impatto degli aggiornamenti della piattaforma sulla compatibilità delle app. Gli sviluppatori, ad esempio, avranno la possibilità di disattivare singolarmente, dove possibile, le modifiche che potrebbero far sorgere problemi di compatibilità con le app che avevano come target API precedenti
  • Miglioramenti vari:
    • Android 11 migliora alcuni aspetti delle chiamate, della gestione del WiFi, dei formati immagine, della fotocamera e della riproduzione video. Tra gli aspetti più rilevanti lato utente finale si fa menzione della possibilità di utilizzare app fotocamera che disattivano automaticamente la vibrazione di notifiche e allarmi per tutta la durata della sessione; nuove API migliorano inoltre la gestione della latenza nei flussi video


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker