Hi-Tech

Operazione chirurgica in realtà aumentata: accade a Bologna, è la prima al mondo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La prima operazione chirurgica al mondo in realtà aumentata è avvenuta al Policlinico Sant'Orsola di Bologna. L'intervento si è tenuto in una sala operatoria reale, in cui il chirurgo indossava un visore che gli ha permesso di vedere, in sovrapposizione al paziente, anche elementi virtuali che l'hanno supportato nell'operazione.

Si tratta di un risultato eclatante nel mondo della medicina che si va ad aggiungere al successo della prima operazione assistita in Italia in 5G su rete TIM avvenuta lo scorso novembre (anche se a livello mondiale il primato spetta alla Cina – a marzo).

É stato un intervento chirurgico maxillo-facciale, in cui era necessario resecare e riposizionare la mandibola di un paziente per ripristinare le funzionalità del morso. Il tutto è stato possibile grazie a Vostars, un visore di realtà aumentata all'avanguardia progettato da un team europeo coordinato da Vincenzo Ferrari, ingegnere biomedico del dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 534 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker