Hi-Tech

Samsung beneficerà (involontariamente) dall'epidemia di coronavirus

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Anche le situazioni molto brutte, come quella dell'epidemia del coronavirus 2019-nCoV di Wuhan, possono avere risvolti positivi, almeno per qualcuno. In questo caso dovrebbe trattarsi di Samsung, che grazie allo spostamento del grosso della propria produzione al di fuori della Cina potrebbe capitalizzare sul momento di difficoltà dei principali rivali. Apple ha già detto di aspettarsi ricavi inferiori alle aspettative, ma è logico supporre che questo riguarderà anche colossi locali come Huawei o Xiaomi.

Il coronavirus, si sa, ha colpito in particolare la Cina, che è il luogo di produzione della stragrande maggioranza degli smartphone del mondo. Molte aziende stanno manovrando per decentralizzarla da tempo, soprattutto a causa della guerra commerciale a suon di dazi tra il governo di Pechino e quello di Washington. L'ironia è che quella crisi lì è in via di risoluzione, almeno pare.

In ogni caso, Samsung da questo punto di vista è molto avanti: già oltre il 50% della sua capacità produttiva di smartphone è stata trasferita in Vietnam, dove il virus è sostanzialmente irrilevante. Altro dettaglio importante è che ormai la presenza del produttore sudcoreano nel mercato cinese è ormai marginale, schiacciata dalle varie Xiaomi, OPPO e soprattutto Huawei. E anche ciò, in questa particolare circostanza, è un bene, perché non c'è molto da perdere se i negozi sono chiusi e la gente non va a fare compere.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker