Hi-Tech

Apple esplora il potenziale dei tessuti smart in due nuovi brevetti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Apple sta esplorando le possibilità fornite dai tessuti "smart": due brevetti immaginano alcune soluzioni creative per portare il concetto di "indossabile" a un altro livello. L'integrazione a cui la società lavora sono ad un livello nettamente superiore rispetto alle idee, già esplorate in tempi recenti, di cucire un pannello solare sul retro di una giacca o di farci passare i cavi USB per ricaricare lo smartphone. Ecco i dettagli:

NODI MAGNETICI PER REGOLARE L’ADERENZA

Il primo potrebbe essere definito un'evoluzione delle scarpe che si allacciano da sole, le Nike Adapt BB, di cui guarda caso abbiamo parlato giusto di recente. Per adattarsi al piede del proprietario le Nike sfruttano dei motorini che tendono o rilassano i "lacci", mentre Apple pensa a una soluzione basata sul magnetismo.

L'idea è di inserire nel tessuto dei fili in grado di condurre energia elettrica e annodati lungo il percorso. In base alla tensione elettrica applicata, nei nodi si generano dei campi magnetici che in base a intensità e polo possono allontanarsi o avvicinarsi, regolando quindi la tensione del tessuto completo. Chiaro che una volta stabilite le basi, è possibile aggiungere sensori (luminosità, giroscopio, magari addirittura del battito cardiaco) per rendere l'intero prodotto più smart.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 528 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker