Hi-Tech

The Witcher 3: Wild Hunt, a cinque anni dal lancio boom di vendite con Netflix e Switch

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono passati quasi cinque anni dal lancio di The Witcher 3: Wild Hunt (all'epoca lo avevamo recensito), che nell'ottobre scorso è arrivato su Nintendo Switch e a dicembre su Netflix con la popolarissima serie che segue le vicende di Geralt. I primi effetti del rinnovato slancio di popolarità si erano fatti sentire già a gennaio, quando il terzo capitolo della saga di CD Projekt RED ha fatto registrare su Steam il picco assoluto (relativamente al suo storico) di giocatori in contemporanea: oltre 100.000.

Per capire come il gioco stia vivendo una seconda giovinezza, basti pensare che a ridosso del lancio, nel maggio del 2015, lo stesso dato si fermava a 92.268 giocatori. E se non fosse sufficiente, ecco che oggi arrivano i dati relativi alle vendite registrate a dicembre negli Stati Uniti, che hanno fatto registrare un incremento del 554% rispetto a quelle segnate nello stesso periodo del 2018. Certo, The Witcher 3 con i suoi 20 milioni di copie era un successo anche prima che la serie tv riaccendesse i riflettori sul titolo (e sui libri della saga: 562% di copie in più rispetto all'anno precedente), seppure lontanissimo dal record fatto segnare da un videogioco puro, GTA V.

La valutazione interessante da fare è che un titolo curato e acclamato dalla critica non solo naturalmente diventerà un longseller, continuando a vendere nel corso del tempo, ma ha la possibilità di fiorire nuovamente nel mercato anche a molti anni di distanza: ormai la pulizia tecnica delle produzioni tripla A è tale da non farle avvertire come datate.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker