Hi-Tech

Apple pensa a un sistema per la casa del futuro: si configurerà da sola

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Per Apple la casa del futuro sarà pure "intelligente", ma rischia di non essere abbastanza intuitiva. L'oggetto del brevetto appena pubblicato dall'USPTO, “Object tracking and authentication using modular wall unit” (e cioè: tracciamento e autenticazione degli oggetti tramite l'impiego di unità modulari da parete), riguarda proprio questo problema. Non a caso il colosso di Cupertino sta spingendo, assieme ad Amazon, Google e altri attori importanti nel settore della domotica per la creazione di uno standard comune.

La descrizione del brevetto si concentra non tanto sulle difficoltà di gestione di una smart home, ma su quelle relative alla configurazione: diversi dispositivi di diversi brand, ciascuno con le proprie incompatibilità, differenti protocolli di connessione e comunicazione, cavi e connettori assortiti, procedure di installazione hardware e software. Insomma, creare un sistema domestico interconnesso, nel futuro che sembra sarà dell'internet delle cose, può rivelarsi un'impresa complessa, non alla portata di tutti, e comunque troppo lunga – al di là delle competenze personali.

Quanti di noi hanno ancora il parente che ci chiede di configurargli il router WiFi? Ecco, moltiplicate questo per venti lampadine, due smart TV, un frigorifero e così via.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 531 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker