Hi-Tech

Huawei può spiare di nascosto le reti cellulari, accusano gli USA

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Huawei può accedere di nascosto alle reti degli operatori telefonici attraverso backdoor progettate ad uso esclusivo delle forze dell'ordine: questa è la grave accusa che il governo degli Stati Uniti sta muovendo negli ultimi tempi al colosso della telefonia cinese, stando all'inchiesta del Wall Street Journal che si basa sulle "soffiate" di personale governativo di alcuni Stati alleati.

Il giornale americano dice che gli USA hanno mantenuto queste informazioni top secret fino alla fine del 2019: poi, nel tentativo di isolare sempre di più la società, le hanno condivise con potenze alleate, tra cui la Germania e il Regno Unito che, recentemente, era stato ammonito proprio da Trump riguardo l'eventuale utilizzo di tecnologia Huawei.

Le backdoor per le forze dell'ordine nelle apparecchiature di rete sono richieste dalla legge in molti Paesi, USA inclusi. Sempre per legge, i costruttori devono assicurarsi che nemmeno loro stessi siano in grado di accedervi. Secondo gli USA, è proprio questo passaggio che Huawei ha evitato: addirittura, la società riuscirebbe a collegarsi alle proprie apparecchiature senza che nemmeno gli operatori se ne rendano conto. L'indagine americana non specifica esattamente dove si crede che questa operazione sia possibile, ma afferma che altri produttori di apparecchiature di rete non hanno capacità analoghe.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 530 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker