Hi-Tech

Galaxy Z Flip, la modalità Flex presto su altri dispositivi pieghevoli grazie a Google

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google e Samsung hanno lavorato insieme per portare sui nuovi smartphone annunciati ieri alcune funzionalità dedicate: è il caso di Galaxy S20 e delle relative varianti Plus e Ultra con Live Caption e le videochiamate Duo in risoluzione FHD, ma anche di Galaxy Z Flip.

Il secondo pieghevole del produttore coreano integra infatti la cosiddetta Modalità Flex, una funzione realizzata in sinergia con Google attivabile unicamente con il dispositivo aperto ad angolo retto, che permette di dividere il lungo display in due schermi indipendenti da 4 pollici ciascuno: è possibile ad esempio visualizzare un video YouTube nella parte superiore e interagire con i commenti in quella inferiore.

Quando lo apri in modalità Flex, il tuo Z Flip divide a metà le app e posiziona i comandi nella metà inferiore del display, trasformando quella superiore in area di visione.

Secondo quanto riferito da Google a The Verge, tuttavia, la Modalità Flex non resterà un'esclusiva dell'ultimo pieghevole di casa Samsung. Tale caratteristica verrà presto resa disponibile ad ulteriori produttori di smartphone (non viene fornita una lista specifica), che potranno dunque implementarla a bordo dei propri foldable. Un esempio lampante potrebbe essere il Motorola Razr.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker