Hi-Tech

EA riporta Need for Speed nelle mani di Criterion Games

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Need for Speed sta per tornare in casa Criterion Games, stando a quanto si apprende dalle pagine di GamesIndustry. Electronic Arts ha infatti deciso di ristrutturare il team che attualmente si occupa di gestire il brand; i Ghost Games torneranno a chiamarsi EA Gothenburg e si occuperanno principalmente di aiutare gli altri team di EA negli aspetti tecnici che riguardano lo sviluppo dei titoli assegnati.

Per quanto riguarda Need for Speed, invece, il titolo verrà nuovamente affidato allo studio inglese Criterion Games, il quale aveva già avuto modo di lavorare su due capitoli della serie, Need for Speed: Hot Pursuit e il Most Wanted del 2012. Ricordiamo che Criterion ha realizzato anche la celeberrima serie Burnout, tornata alla ribalta negli ultimi anni grazie alla remastered di Burnout Paradise, giunta ad inizio 2018 su PlayStation 4 e Xbox One.

EA si sta occupando del ricollocamento di parte dei dipendenti dell'ormai ex Ghost Games; alcuni torneranno proprio in Criterion (dove avevano lavorato in precedenza), mentre altri verranno ridistribuiti tra i team di EA. Purtroppo sembra che ci saranno dei licenziamenti, dal momento che circa 30 posti sono a rischio, ma la società ha affermato di voler provare sino all'ultimo ad evitare tale soluzione.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 635 euro oppure da Amazon a 694 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker