Sport

Cittanovese-Palermo 2 – 4 / LE PAGELLE: Langella e Floriano double face. Peretti, che gol!

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

FOTO PEPE / PUGLIA

È la vittoria della fuga. Sofferta, forse meritata, certamente difficile e comunque liberatoria.Il Palermo sbaglia la prima mezz’ora ma poi riesce a recuperare la partita con una delle migliori mezzore esterne della stagione. Sul 2 a 1 però non riesce a chiudere la gara, pur provandoci e sembra perdere la grande occasione. Poi anche in 10 cerca la vittoria e la trova, distanziando il Savoia e meritandosi comunque gli applausi: non era facile.

CITTANOVESE: Latella 6,5; Neri 6,5, Cianci 5,5, Paviglianiti 5,5 (dal 16′ s.t. Biondo 6); Lavilla 5,5 (dal 44′ s.t. Spanò s.v.), Sessa 7, Gioia 5,5 (dal 16′ s.t. Mazzone 5,5), Amato 6, Giaimo 6,5 (dal 28′ s.t. Costa s.v.); Kacorri 6, Tiripicchio 6,5 (dal 32′ s.t. Cordova s.v.).

PALERMOPelagotti 7; Peretti 6,5, Lancini 5, Accardi 6; Langella 7, Martin 5, 5 (dal 12′ s.t. Mauri 5,5), Martinelli 6,5, Vaccaro 5,5 (dal 36′ s.t. Ambro s.v.); Felici 5,5 (dal 32′ s.t. Silipo s.v.), Sforzini 5 (dal 47′ s.t. Ficarrotta 6,5), Floriano 7.

Pelagotti 7: Può chiedere gli straordinari per il super lavoro del primo tempo: incolpevole sul gol lampo (su quella palla non deve uscire), salva il risultato su una conclusione da due passi di Gioia e poi è attento su una conclusione angolata dalla distanza di Neri.

Peretti 6,5: Per la prima volta gli vediamo commettere errori di ingenuità da matita blu: si lascia sorprendere, ad esempio, su un “dai e vai” che libera Gioia al tiro. Poi però segna il gol partita (bellissimo) avendo il merito di crederci (col Palermo in 10) con una deviazione nemmeno tanto facile. E la sua pagella cambia.

Lancini 5: Il Palermo, nella prima mezz’ora, difende troppo basso e la Cittanovese crea più di un problema che la retroguardia non riesce a contenere: e Lancini non riesce a porre rimedio. Rimedia l’espulsione nel finale per un secondo giallo che sembra severo: non commette fallo, forse protesta.

Accardi 6: Dei tre della difesa è quello che sbaglia di meno, a volte rinunciando a qualsiasi ipotesi di stile ma riuscendo a guadagnarsi la sufficienza.

Langella 7: Inizio da brivido: si addormenta su un cross apparentemente innocuo e si fa anticipare sotto porta da Giaimo. Il gol è tutto sulla sua coscienza e sembra capirlo subito perchè per tutto il primo tempo diventa inesistente. Nella ripresa cambia tutto: segna subito il gran gol dell’1 a 2 e si trasforma, tornando ad essere il centrocampista tuttofare delle ultime settimane. Serve anche un assist per Sforzini (che sbaglia) ed è sua la palla per il gol di Peretti. Terzo gol del 2020.

Martin 5,5: Comincia benino, giocando qualche bel pallone ma non regge il peso del centrocampo, sembra un po’ spompato e così cala minuto dopo minuto, fino a cedere il posto a Mauri.

(dal 12′ s.t. Mauri) s.v.: Non fa registrare differenze con Martin, la sua è una prestazione piuttosto anonima.

Martinelli 6,5: Nel primo tempo solo quantità, nella ripresa anche la qualità con l’ottimo avvio dell’azione che porta al gol di Langella; subito dopo sfiora il gol del 3 a 1 con un colpo di testa su cui Latella compie un piccolo miracolo.

Vaccaro 5,5: Dopo tre turni di squalifica ha voglia di spaccare il mondo. E in effetti anche nel periodo più brutto del Palermo lui non sfigura. E’ bravissimo a rifinire con un cross splendido la palla per il 2 a 1 di Langella però grava sulla sua pagella l’incredibile ingenuità in occasione del rigore del 2 a 2: quella trattenuta per la maglia è troppo evidente.

Felici 5,5: A referto c’è il rigore procurato con astuzia e un tiro centrale dalla distanza. Prima, durante e dopo fa davvero poco confermando di essere in un momento di forma non eccellente.

(dal 32′ s.t. Silipo) s.v.: Questa volta non riesce a entrare in partita.

Sforzini 5: Potremmo dire non pervenuto, se non fosse che sul 2 a 2 ha la palla buona per segnare il gol della vittoria. Oggi cicca la prestazione, nonostante ci metta buona volontà.

(dal 47′ s.t. Ficarrotta) 6,5: Cerca di guadagnare secondi nel concitato finale. Confeziona il gol del 4 a 2 che chiude il match.

Floriano 7: Nel primo tempo è il migliore in campo, gioca sempre in verticale e sul fronte sinistro semina il panico riuscendo a servire due ottimi assist con cross misurati. Nella ripresa cala vistosamente ma trova le energie al 98esimo per segnare il gol della sicurezza.

LEGGI ANCHE

SERIE D, RISULTATI E CLASSIFICA

L’articolo Cittanovese-Palermo 2 – 4 / LE PAGELLE: Langella e Floriano double face. Peretti, che gol! proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker