Sport

Verona – Juventus 2 – 1, LE PAGELLE: Pazzini eterno, CR7 devastante

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

cristiano-ronaldo

VERONA – JUVENTUS 2 – 1 | Marcatori: 20′ s.t. Cristiano Ronaldo (J); 31′ s.t. Borini (V); 41′ s.t. Pazzini (V) su rigore

La Juventus di Sarri cade contro uno splendido Verona, sempre più una grande realtà di questo campionato. I gialloblu, con questi tre punti, sono in piena zona Europa League.

I padroni di casa, sospinti da un “Bentegodi” tutto esaurito, giocano alla grande per i primi trentacinque minuti, con intensità e un pressing a tutto campo che mettono in difficoltà gli ospiti. È la Juventus, però, ad avere le migliori occasioni e sono i legni a fermare prima Douglas Costa, poi Cristiano Ronaldo.

Nella ripresa sono i campioni in carica a fare la partita, complice un leggero calo del Verona. Cristiano Ronaldo, così, sblocca il risultato con un grande gol, ma gli uomini di Juric non mollano e ribaltano la gara con gli eterni Borini e Pazzini, facendo esplodere gli splendidi tifosi accorsi allo stadio.

SERIE A, LE PARTITE DELLA 23a GIORNATA

VERONA (3-4-1-2): Silvestri 6; Rrahmani 5, Günter 6.5, Kumbulla 6.5; Faraoni 6.5, Amrabat 6.5, Veloso 6 (dal 13′ s.t. Verre 6), Lazovic 6 (dal 34′ s.t. Dimarco s.v.); Pessina 6.5; Borini 7, Zaccagni 5.5 (dal 24′ s.t. Pazzini 7).

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6; Cuadrado 6, de Ligt 6, Bonucci 5.5, Alex Sandro 5.5; Bentancur 6 (dal 37′ s.t. De Sciglio s.v.), Pjanic 5, Rabiot 5.5; Douglas Costa 6 (dal 27′ s.t. Ramsey 5.5), Higuain 5.5 (dal 14′ s.t. Dybala 6), Cristiano Ronaldo 7.

SERIE B, LE PARTITE DELLA 23a GIORNATA

I MIGLIORI

Cristiano Ronaldo: è in una forma fisica devastante, modalità alieno. Segna un gol strepitoso, “alla CR7”, ma anche prima e dopo è uno dei più attivi tra i bianconeri.

Pazzini: eterno. Il suo ingresso in campo cambia il secondo tempo del Verona. La sua voglia è decisiva e segna con freddezza il calcio di rigore che vale la vittoria. Il ‘Pazzo’ c’è.

Borini: dopo anni torna a sentire la fiducia dell’ambiente in cui gioca e sfodera un’altra partita di sostanza e corsa, impreziosita da un bel gol che è la fotografia del tipo di giocatore che è, un lottatore.

Amrabat: quanto corre?! Il centrocampista marocchino è il più arrembante dei suoi, recupera tanti palloni e ha la grande capacità di trasformare l’azione da difensiva a offensiva. Sbaglia qualcosa sul piano tecnico, ma sono errori comprensibili considerando il grande lavoro che fa.

I PEGGIORI

Pjanic: brutta partita del bosniaco. Pessina lo marca a uomo e non riesce a essere incisivo in fase di possesso. Un suo tocco maldestro, poi, spalanca la strada a Borini per il gol del pari.

Rrahmani: non gioca malissimo ma gli capita il miglior Cristiano Ronaldo versione “italiana”. Sul gol del vantaggio juventino viene scherzato dal portoghese e in generale soffre quando viene puntato.

Higuain: in ombra. Il Pipita gioca al servizio dei compagni, aiuta nel giro palla con sponde precise, ma non si fa mai vedere dalle parti di Silvestri. Sarri, come spesso capita, lo cambia con Dybala nei primi minuti della ripresa e il numero 21 bianconero non la prende proprio benissimo…

LEGGI ANCHE

LE PAGELLE DI FIORENTINA – ATALANTA

L’articolo Verona – Juventus 2 – 1, LE PAGELLE: Pazzini eterno, CR7 devastante proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker