Sport

Palermo, occhio alla “trappola”: la Cittanovese cerca un clamoroso tris

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

cittanovese

cittanovese
sforzini-marina-di-ragusa-palermo
pergolizzi-marina-di-ragusa-2
marina-di-ragusa-palermo-esultanza
FOTO PEPE / PUGLIA

Trappola a Cittanova. Non poteva esserci test più probante per il Palermo, che è reduce da 4 vittorie nelle ultime 5 partite ma ora affronta in trasferta una Cittanovese, che anche in questa stagione ha confermato la propria solidità fra le mura amiche dello stadio “Morreale – Proto” e ha già tenuto fede alla fama di squadra “ammazza grandi.”

—-> LE PROBABILI FORMAZIONI DI CITTANOVESE – PALERMO

Ne sa qualcosa il Savoia, che proprio a Cittanova lo scorso 29 settembre è incappata nell’unica sconfitta della sua stagione al termine di una vera e propria battaglia: la formazione allenata da Parlato riuscì sì ad andare in vantaggio a inizio ripresa ma poi subì la rimonta da parte dei calabresi e terminò anche in 9 uomini (espulsioni di Guastamacchia e Oyewale).

Ma ne sa qualcosa anche il Bari di Floriano e soprattutto di Langella, che il 20 gennaio 2019 segnò il gol del momentaneo 0-1 prima che la Cittanovese ribaltasse la partita: i calabresi in quell’occasione vinsero 3-2 riportandosi in zona playoff e inflissero (dopo 20 giornate) la prima sconfitta stagionale ai pugliesi, tornati “sulla terra” dopo un girone d’andata dominato e con un vantaggio sulla seconda che era stabilmente in doppia cifra.

Del resto anche i numeri testimoniano come lo stadio “Morreale – Proto” sia un vero e proprio fortino, dove in questa stagione la formazione calabrese ha conquistato ben 23 dei suoi 32 punti totali: il rendimento interno è di 7 vittorie, 2 pareggi e appena 2 sconfitte, l’ultima delle quali datata 27 ottobre (0-1 contro il Troina), cioè prima dell’esonero di Franceschini e l’arrivo in panchina di Ferraro. Ma soprattutto la Cittanovese ha la migliore difesa casalinga del torneo con sole 6 reti subite in 11 partite.

Il Palermo, insomma, tocca… ferro. Ma può rispondere alla Cittanovese con la forza dei suoi numeri: mai perso in trasferta, 8 vittorie e due pareggi in 10 gare, migliore difesa in trasferta della serie D con due soli gol al passivo, di cui uno è un autogol. E le uniche due partite che non ha vinto erano quelle che forse sembravano le più facili, contro Palmese e San Tommaso: con la Cittanovese, invece, proprio per la sua grande forza casalinga, non ci sarà il pericolo di sottovalutare l’avversario.

E il Palermo? Il Palermo arriva alla partita con qualche dubbio da sciogliere in difesa legato alle condizioni di Peretti e Crivello, ma anche riavendo a disposizione Vaccaro e Martinelli (che hanno scontato la squalifica) e con la consapevolezza di poter cambiare pelle anche a gara in corso, rimanendo imprevedibili sul piano tattico. Pergolizzi ha ritrovato la reti degli attaccanti: toccherà a loro scardinare il fortino calabrese e continuare la corsa verso la promozione.

LEGGI ANCHE

LUCCA: “IL PALERMO? MI VOLEVA GIA’ IN ESTATE…”

OTTO GOL NEL TEST COL RESUTTANA SAN LORENZO. E LUCCA…

LICATA – PALERMO SI GIOCA ALLE 15, MANCA L’UFFICIALITÀ

IL “PICCIOTTO” FICARROTTA: L’INTERVISTA

L’articolo Palermo, occhio alla “trappola”: la Cittanovese cerca un clamoroso tris proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker