Hi-Tech

Tesla: ritardi nelle consegne delle Model 3 cinesi per il coronavirus

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Anche Tesla inizia a subire le conseguenze dell'epidemia del Coronavirus che sta colpendo duramente soprattutto la Cina dove si contano, purtroppo, già centinaia di morti. L'azienda americana ha fatto sapere di essere stata costretta a rinviare le consegne di febbraio delle Model 3 prodotte nella Gigafactory 3 di Shanghai a causa dell'epidemia. Tesla, infatti, ha dovuto chiudere temporaneamente la sua fabbrica.

Il Governo cinese, infatti, nel tentativo di limitare la diffusione di questo pericoloso virus, ha ordinato la chiusura di alcune fabbriche in cui il contagio potrebbe risultare più facile. Un'epidemia che sta colpendo duramente l'economia mondiale in molteplici settori, anche in quello dell'automobile. Per esempio, al riguardo, si ricorda che Hyundai ha dovuto interrompere l'attività di alcune linee di produzione a causa della mancanza di una serie di componenti che non riescono ad arrivare dalla Cina.

Oltre al problema gravissimo dal punto di vista sanitario, dunque, il Coronavirus sta causando gravi problemi alle aziende di tutte le dimensioni. Un problema che potrebbe peggiorare se non si troverà un modo per contenere l'epidemia. Per quanto riguarda Tesla, il ritardo dovrebbe essere di meno di 2 settimane anche se la società non ha voluto specificare esattamente quante unità saranno colpite da questo problema. Molto dipenderà, ovviamente, da come evolverà l'emergenza sanitaria.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker