Hi-Tech

Apple Watch ha battuto l'industria orologiera svizzera per volumi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Nel 2019 le consegne di Apple Watch sono state superiori rispetto a quelle dell'intera industria orologiera svizzera. Lo sottolinea un recente rapporto di Strategy Analytics che evidenzia come nello scorso anno Apple abbia consegnato 30,7 milioni di unità del suo Watch in tutto il mondo, ovvero quasi 10 milioni di pezzi in più rispetto ai 21,1 milioni di orologi prodotti da tutti i marchi svizzeri (Swatch, Tissot, TAG Heuer, etc.).

Per leggere i dati in prospettiva, è utile evidenziare che la crescita delle consegne di Apple Watch su base annua è pari al 36% (22,5 milioni di pezzi nel 2018), mentre l'industria orologiera svizzera ha registrato un calo del 13% rispetto al 2018. E' corretto poi aggiungere che le considerazioni vengono fatte in termini di volumi delle consegne, mentre nulla dice lo studio sul valore complessivo delle vendite degli Apple Watch e di tutti gli orologi svizzeri – che annoverano modelli anche molto costosi.

La fonte però si sbilancia nell'affermare che le aziende svizzere hanno perso la sfida sul terreno degli smartwatch: Apple può contare su una capillare rete distributiva, sulla capacità di porsi all'attenzione degli utenti più giovani, più propensi ad utilizzare prodotti digitali, e su un prodotto che combina design, intuitività e un esteso parco applicazioni. La finestra temporale entro la quale i marchi svizzeri impegnati possono lasciare un segno nel mercato smartwatch si sta chiudendo, aggiunge SA.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 516 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker