Hi-Tech

iPhone, il Coronavirus minaccia la sua normale produzione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il Coronavirus di Whuan è sicuramente uno degli argomenti di maggiore interesse in questi giorni, qualunque sia l'ambito in cui se ne parla. Per quanto riguarda quello che trattiamo maggiormente, quello tecnologico, abbiamo visto il modo in cui questo virus stia influendo negativamente su tutta la catena produttiva ed il pericolo che potrebbe rappresentare per l'intera economia mondiale, partendo da quella cinese. Gli analisti prevedono spedizioni globali di smartphone in calo fino al 10% quest'anno.

In Cina si produce la maggior parte dei dispositivi elettronici che utilizziamo quotidianamente, smartphone su tutti, ed i principali produttori si stanno già preparando alle importanti carenze di manodopera a cui si troveranno a far fronte tra qualche giorno, al termine delle vacanze per il capodanno cinese che si concluderanno il prossimo 10 febbraio e che molte autorità governative hanno forzatamente prolungato di 10 giorni. A causa delle restrizioni imposte per quanto riguarda gli spostamenti, infatti, migliaia di lavoratori che sono partiti in questi giorni festivi non potranno tornare nelle loro città.

Tra gli assemblatori che potrebbero risentire maggiormente di queste difficoltà ci sono Foxconn e Pegatron a cui Apple ha affidato la realizzazione dei suoi iPhone e di cui aveva richiesto la produzione di 80 milioni di unità entro la prima metà del 2020. Nonostante alcune autorità locali stiano esortando le fabbriche a ritardare ulteriormente la loro produzione, Foxconn ha ottenuto il via libera sia a Shenzhen che a Zhengzhou


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 496 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker