Hi-Tech

Monetizzare con Byte, i ricavi saranno distribuiti in base alle visualizzazioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Byte è arrivato sui dispositivi Android e iOS la scorsa settimana: definito come la risposta a TikTok, questo servizio nasce dalle ceneri di Vine e consente di pubblicare brevi clip di 6 secondi. Come anticipato nella notizia relativa alla sua pubblicazione, è previsto anche l'arrivo di un programma di partnership per la monetizzazione dei contenuti.

Proprio a questo proposito, Byte ha pubblicato un post nel blog aziendale, nel quale vengono spiegati alcuni meccanismi del programma di partnership, il cui inizio risulta imminente. Byte prevede di creare un "pool di partner" ogni 120 giorni, con la retribuzione suddivisa in quattro rate ogni 30 giorni, calcolate in base al numero di spettatori di ciascun partner durante quel periodo.

Queste statistiche relative agli spettatori determinano la loro "Viewership Bracket" che potremmo definire come una soglia di popolarità, più un partner è popolare e maggiori saranno gli introiti. Per una maggiore trasparenza (e per mostrare che Byte punta ad essere equo), a tutti i membri all'interno della medesima soglia vedranno corrispondersi il medesimo importo. Il programma di partnership funzionerà ad inviti, per richiedere a partecipazione è necessario contattare il team responsabile a questo link. Per maggiori dettagli, vi invitiamo a visitare il post ufficiale presente in FONTE.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker