Sport

Coronavirus, tutti “salvi” i giocatori del Palermo. Ma l’ultimo acquisto… s’affumò

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

marina-di-ragusa-palermo-10

marina-di-ragusa-palermo-10
Sagramola
Pergolizzi
rizzo-pinna
palermo-sqiuadra

Tutti salvi i giocatori del Palermo. Nessuno di loro finora ha contratto il Coronavirus e sono tutti disponibili per la gara con il Messina. Abbiamo fatto tutte le minuziose verifiche necessarie – come prevede la deontologia nel nostro mestiere per queste notizie particolarmente sensibili – e aspettato tutte le conferme del caso da parte degli interessati prima di fornirvi questa importantissima notizia in maniera ufficiale.

GIALLO: Perchè in realtà c’è stato un giallo: verso la fine dell’allenamento, quando gli animi erano finalmente distesi ed era pronto a partire il comunicato per rasserenare la tifoseria, si è udito distintamente un colpo di tosse proveniente dalla zona in cui gravitava il povero Rizzo Pinna. Tutti i giocatori si sono allontanati da lui (come peraltro avviene da mesi), lo staff medico con regolare scafandro e tuta ignifuga lo ha prelevato, imbavagliato e rinchiuso per prudenza nello sgabuzzino dei palloni. Non era nulla di grave ma – siccome il giocatore non viene mai convocato – nessuno si era accorto della sua assenza e solo a tarda notte è risuonato limpido l’urlo del magazziniere Pasquale: “Minchia, Rizzo Pinna”. Se l’erano dimenticato al campo. Ma respirava ancora. E non aveva più tosse.

ACQUISTO MANCATO: E’ andata meglio alla società Palermo che dopo una settimana di conclave aveva messo insieme i 1.850 euro che il cda aveva stanziato per il prestito a ore di un centrocampista. “Un passo doloroso ma inevitabile”, aveva detto Sagramola con la faccia di uno che si appresta a scalare il Golgota. Il calciatore in questione, secondo indiscrezioni, era Jesus Corona, messicano del Porto che però all’ultimo ha rinunciato. “Se a Palermo succede un simile casino per un cinese con un colpo di tosse, cosa succederà se viene a giocare uno che si chiama Corona?” Qualcuno ha visto Sagramola sorridere e tirare un sospiro di sollievo. Ma potrebbe essere una malignità.

PS: (gm) L’abbiamo buttata a ridere – ammesso che qualcuno abbia riso – ma in realtà è stupefacente come nell’era dell’informazione moderna sia stata affrontata con estrema leggerezza – opinione personale – la notizia di un “caso sospetto” di coronavirus a Palermo che ovviamente ha alimentato da un lato tanta preoccupazione e dall’altro tanti inutili clic e condivisioni. Ma mi ritiro in buon ordine, prima che qualche scienziato venga a dirmi che “è il sistema, bellezza!”. Quello non lo sopporterei.

LEGGI ANCHE

PALERMO, COLPO LAST MINUTE: PRESO LUCCA

L’INTERVISTA A PERETTI

PALERMO, NIENTE CENTRO SPORTIVO ALL’EX CAMPO ROM

L’articolo Coronavirus, tutti “salvi” i giocatori del Palermo. Ma l’ultimo acquisto… s’affumò proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker