Hi-Tech

Coronavirus, Apple chiude gli store ufficiali in Cina fino al 9 febbraio

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I timori legati alla crescente diffusione del Coronavirus si fanno sempre più consistenti, è notizia delle ultime ore che Apple ha deciso a fini cautelari di chiudere tutti gli store ufficiali e gli uffici aziendali fino al 9 febbraio. Si tratterebbe di una decisione non isolata e nell'aria da alcuni giorni, all'inizio della settimana Apple aveva già provveduto alla chiusura di tre negozi, ma il raddoppio dei morti accertati (oltre 250) negli ultimi sette giorni avrebbe spinto l'azienda a questa soluzione.

Si diceva poco sopra che tale scelta non risulta isolata, altre realtà come Starbucks Corp e McDonald's Corp stanno per chiudere temporaneamente i loro esercizi come misura precauzionale. Sebbene in Cina la maggior parte delle realtà si starebbe preparando al ritorno alle normali attività dopo la fine del Capodanno lunare, in molti casi è stato chiesto ai dipendenti di lavorare da casa e porre fine a viaggi di lavoro considerati non essenziali, questo per ora nella prima settimana di febbraio.

Il possibile impatto di un'epidemia da Coronavirus è attualmente sotto stretta osservazione e già si parla di rischi sull'importazione di prodotti made in Cina. Nonostante le notizie sui primi contagiati individuati, la situazione pare in Europa sembra sotto controllo ed anche eventi di grande portata, come il Mobile World Congress, non dovrebbero subire posticipazioni. Senza creare inutili allarmismi, abbiamo voluto affrontare le questione parlandone in un nostro speciale sul Coronavirus, del quale vi consigliamo caldamente la lettura.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 639 euro oppure da Amazon a 697 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker