Hi-Tech

Brexit: cosa succederà dal 2021 per Roaming Zero, Viaggi e Acquisti

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Brexit, ci siamo. Da oggi inizie un periodo di transizione che terminerà alla fine del 2020. Durante questo lasso di tempo gli attuali assetti rimarranno invariati, ma Londra e Bruxelles dovranno negoziare i termini dei futuri rapporti politici e commerciali tra Regno Unito e Paesi dell'Unione Europea.

I cambiamenti dunque entreranno in vigore a partire dal 1 gennaio 2021. Per preparare i cittadini alle conseguenze dell'uscita dall'UE, il governo inglese ha pubblicato alcune linee guida relative ai viaggi, spiegando cosa cambierà (link in Fonte). Cerchiamo di stilare un elenco preliminare delle cose (spiacevoli) a cui prepararsi, sempre tenendo presente che in questa fase di transizione le due parti saranno impegnate a negoziare un accordo, che potrebbe variare le cose in modo significativo. Diciamo che quello descritto di seguito è un po' lo scenario peggiore possibile. Altro dettaglio da valutare è che il periodo di transizione potrebbe essere prolungato: tutta la situazione è senza precedenti, ma visto quante volte questa prima fase è già stata posticipata sembra una possibilità molto concreta.

LA FINE DEL ROAMING ZERO

Ebbene sì: da giugno 2017 i cittadini del Regno Unito, così come tutti i cittadini dell'Unione Europea, hanno beneficiato di una legge che rende la navigazione in roaming gratuita in tutti i Paesi dell'Unione, applicando insomma il medesimo trattamento del mercato nazionale. Recentemente inoltre è stata anche aumentata la soglia minima di GIGA disponibili in roaming.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker