Hi-Tech

Brexit: Sony e Dyson lasciano il Regno Unito

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il Brexit Day si avvicina e, di fronte ai rischi di un mancato accordo con l'Unione Europea, anche Sony e Dyson hanno deciso di lasciare il Regno Unito, trasferendo i propri affari altrove. La stessa strada scelta anche da Panasonic, che qualche mese fa aveva annunciato il trasferimento della propria sede europea ad Amsterdam.

Anche Sony dunque trasferirà la propria sede europea dalla Gran Bretagna all'Olanda, e non ha fatto mistero del motivo. Come ha spiegato un portavoce dell'azienda giapponese al Financial Times, è stato necessario prendere provvedimenti per garantire la continuità delle operazioni. Nessuno dei dipendenti attualmente impiegato in UK sarà licenziato o trasferito, ma la mossa permette a Sony di rimanere nell'Unione Europea mettendosi al riparo da possibili problemi relativi alla circolazione delle merci.

La situazione è un po' diversa per Dyson, almeno sul piano della coerenza. Il colosso tecnologico britannico degli elettrodomestici, che proprio ieri ha lanciato una nuova lampada, sposterà il proprio quartier generale dal Regno Unito a Singapore (dove l'azienda avrebbe dovuto portare avanti anche il progetto di un'auto elettrica che invece non proseguirà).


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 529 euro oppure da Amazon a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker