Hi-Tech

Google App Maker chiude: addio il 19 gennaio 2021, ma sviluppo già terminato

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google apre il 2020 come lo aveva terminato: chiudendo servizi. Dopo un 2019 pieno di addii – celebrati addirittura con un cimitero pieno di lapidi raffiguranti alcuni dei prodotti e servizi chiusi negli ultimi anni – l'azienda di Mountain View ha reso noto la chiusura di App Maker. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un ambiente di sviluppo di app low-code di G Suite che offre agli sviluppatori gli strumenti per creare e condividere rapidamente le app.

La disattivazione di App Maker avverrà il prossimo 19 gennaio 2021 e si è resa necessaria a causa dello scarso utilizzo da parte degli utenti G Suite.

Il prodotto App Maker verrà disattivato il 19 gennaio 2021. Per prepararti adeguatamente, esamina le applicazioni esistenti:
  • Le applicazioni che non sono più in uso smetteranno di funzionare in base alla tempistica indicata nella sezione successiva.
  • Per le applicazioni attive, ti consigliamo di eseguire la transizione a un altro prodotto. Non è possibile eseguire la migrazione diretta di queste applicazioni ad altre piattaforme. Tuttavia, AppSheet, Apps Script, Moduli Google e App Engine offrono molte funzionalità simili. Per ulteriori informazioni, consulta le sezioni seguenti.

Il processo di chiusura è già partito nella giornata di ieri e verrà suddiviso in tre differenti fasi:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker