Hi-Tech

Coronavirus di Wuhan: emergenza sanitaria ed economica. Problemi per Apple e Xiaomi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il nuovo coronavirus di Wuhan, AKA 2019-nCoV, continua a richiedere misure straordinarie e a tratti drastiche. Da un lato, la tecnologia sta cercando di aiutare a contenere quanto più possibile l'epidemia, per esempio grazie alle stazioni di diagnosi remota attivate da ZTE con la tecnologia 5G; dall'altro deve subire alcuni contraccolpi, come d'altra parte tutti i settori. L'ultima notizia che arriva dalla Cina, per esempio, è che Xiaomi ha deciso di chiudere alcuni dei suoi negozi fisici da oggi, 28 gennaio, fino a domenica 2 febbraio.

Questa informazione è stata confermata ufficialmente, mentre è ancora un'indiscrezione la possibile cancellazione dell'evento di debutto di Xiaomi Mi 10. Come al virus dell'influenza, anche 2019-nCoV si trasmette in modo facile da uomo a uomo. Riunire grandi quantità di persone in un luogo chiuso, insomma, aumenta molto il rischio di contagio. Ieri abbiamo riportato la decisione di sospendere il più grande campionato professionale di League of Legends, mentre oggi il noto leaker @Xiaomishka dice che i nuovi flagship di Xiaomi potrebbero essere presentati via streaming, in un evento online. L'azienda sta ancora valutando, e in effetti è difficile fare previsioni a lungo termine: la situazione del virus evolve molto rapidamente, con i contagi (e con loro purtroppo i decessi) che incrementano notevolmente di giorno in giorno.


Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z è in offerta oggi su a 169 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker