Hi-Tech

5G: il Regno Unito dice sì a Huawei, ma con limitazioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il Regno Unito si affiderà in parte anche a Huawei per la realizzazione delle reti 5G. Tuttavia, il ruolo dell'azienda cinese sarà "limitato", perché Huawei è stata considerata un "fornitore ad alto rischio"; quindi, il suo contributo tecnologico sarà circoscritto ad elementi non centrali dell'infrastruttura 5G britannica, e il suo coinvolgimento in questo ambito non supererà il 35%, escludendo anche le aree militari e i siti nucleari.

La decisione, giunta proprio in queste ore da Londra, è stata presa nonostante le pressioni esercitate qualche settimana fa da parte del governo statunitense, che aveva esortato il premier Boris Johnson a escludere completamente la partecipazione di Huawei nella realizzazione della rete 5G (una mossa già tentata anche con l'Italia).

Com'è noto infatti gli Stati Uniti hanno fatto dello Huawei Ban uno dei punti fermi della propria politica, e insieme ad Australia e Nuova Zelanda hanno optato per il completo boicottaggio delle tecnologie cinesi nel'ambito della realizzazione delle reti 5G, adducendo motivi di sicurezza nazionale.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 539 euro oppure da Amazon a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker