Hi-Tech

Microsoft forzerà Bing su Chrome agli utenti Office 365 ProPlus

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Microsoft installerà un'estensione di Chrome che cambia il motore di ricerca predefinito da Google a Bing nelle edizioni di Office 365 ProPlus dalla versione 2002 in poi (che sarà in distribuzione da questo febbraio; il numero di versione è riferito proprio alla data di disponibilità con il formato AAMM). Il tutto avverrà automaticamente, senza che l'utente abbia la possibilità di scegliere; sia nelle nuove installazioni sia in caso di aggiornamento. Inizialmente saranno interessati i seguenti Paesi (identificati via indirizzo IP):

  • Australia
  • Canada
  • Francia
  • Germania
  • India
  • Regno Unito
  • Stati Uniti

L'annuncio è ufficiale: la società dice di aver preso questa decisione perché così si può portare sul browser web di Mountain View Microsoft Search: lanciato verso fine 2018, è un sistema di ricerca intelligente che unisce Office, Bing e Windows. In pratica, argomenta Microsoft, l'utente potrebbe usare la barra del proprio browser per cercare documenti e file – locali o salvati sul cloud.

Office 365 Pro Plus è uno degli abbonamenti più completi della famosa suite di produttività, e generalmente è molto diffuso in ambito aziendale. In altre parole: difficilmente qualche consumatore privato sarà interessato da questa modifica. Ma vari amministratori IT hanno già espresso il proprio malcontento, dicendo che molti utenti non capiranno cos'è successo, incrementando esponenzialmente il volume di chiamate all'help desk e causando ogni altro genere di problemi.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gamingpro a 529 euro oppure da ePrice a 612 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker