Hi-Tech

Windows 7: continuare ad usarlo costerà (almeno) 800.000 euro al Governo tedesco

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Continuare ad utilizzare Windows 7 costerà al Governo tedesco circa 800.000 euro. Tale è l'ammontare del prezzo da pagare per beneficiare del servizio ESU (Extended Security Update) che Microsoft mette a disposizione di aziende ed enti governativi che vogliono ricevere una protezione di Windows 7 Professional e Windows 7 Enterprise oltre il limite della fine del supporto – quello esteso è finito il 14 gennaio scorso.

Alla ragguardevole cifra si arriva moltiplicando il canone annuo del servizio ESU per il parco macchine Windows 7 tuttora utilizzate dalla pubblica amministrazione tedesca: circa 33.000 PC, stando ai dati ufficiali del Ministero degli Interni. Il numeroe quindi l'esborso – potrebbe essere ancora maggiore – perché, sottolinea Konstantin von Notz, vicecapogruppo dei Verdi al Bundestag, il Ministero non ha una visione di insieme della situazione, considerato che non è stato possibile ottenere i dati statistici da tutti i Ministeri.

Per contestualizzare il fatto, è opportuno precisare che in Germania è in atto un processo di aggiornamento dei PC in uso presso la pubblica amministrazione che va nella direzione dell'abbandono di Windows 7, rimpiazzato da Windows 10. Si tratta tuttavia di una procedura lenta e graduale che, nel frattempo, genera costi non trascurabili e non consente di mandare definitivamente in pensione la diffusa versione dell'OS di Microsoft.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 441 euro oppure da Amazon a 545 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker